martedì 24 settembre 2013

Orazio Lenza e Gigi Cifarelli sul traguardo del 1° Memorial Giovanni Valetti!

Nella città Natale del Campione inaugurati la via e il Museo a lui dedicati


Giovanni Valetti, campione vinovese vincitore tra le altre cose di un Giro del Lazio, un Tour de Suisse e 2 Giri d’Italia di cui uno davanti a Gino Bartali nel periodo antecedente l’avvento di Fausto Coppi, viene celebrato nel centenario della nascita dalla sua città natale con una gara a lui intitolata grazie alla collaborazione della famiglia Valetti e dell’omonimo Team Valetti.
Alla partenza oltre un centinaio di atleti divisi nelle due partenze, protette come consueto dalle vetture e dalle moto di Scorta Tecnica, fulcro essenziale della sicurezza nelle gare ciclistiche.
Alla partenza un tratto turistico conduce fuori dalla cittadina attraversando la nuova via Giovanni Valetti, dove il vicesindaco di Vinovo Francesco Cerulli in un breve discorso da il benvenuto agli atleti e rivolge loro un in bocca al lupo per la gara prima di passare la parola a Carlo Valetti, che da il via alla competizione.
Sul traguardo il più veloce è Orazio Lenza (Ciadit Cicli Sumin) davanti a Andrea Natali (Bici Store) e Dario Ferracin (Vigor Cycling Team), primo veterano.
Nella seconda fascia è invece l’artista Luigi Cifarelli (Pedale Borgodalese) a trionfare davanti a Valter Giletta (Vigor Cycling Team) e Franco Gaule (A.S.D. Polonghera).
Le classifiche sono presto stilate, e ci si trasferisce sul palco nella piazza principale di Vinovo dove Carlo Valetti ringrazia tutti i presenti e introduce le numerose autorità intervenute per l’occasione: la signora Maria Teresa Mairo Sindaco di Vinovo, che viene omaggiata di uno splendido mazzo di fiori, il vicesindaco Francesco Cerulli, il Presidente del Coni regionale Gianfranco Porqueddu si alternano al microfono per ringraziare tutte le associazioni che hanno contribuito al buon esito della manifestazione e presentare il nuovo Museo aperto proprio accanto alla piazza.
Si procede quindi con le premiazioni condotte dal Responsabile Provinciale dell’Acsi Settore Ciclismo Elisa Zoggia, che vista l’ora tarda ringrazia brevemente gli organizzatori e tutti gli intervenuti e inizia a chiamare sul palco i vincitori e tutti i premiati, che vengono accolti dalle autorità presenti.
Un lungo applauso è il coronamento di una splendida giornata di sport.